Normative cookie - Cosa sono e perché

A partire dal 2 Giugno 2015, ogni sito dovrà mostrare un avviso di utilizzo dei cookie. Questo è l’effetto della nuova normativa in materia di cookie voluta dal Garante della Privacy, che prova a proteggere i dati degli utenti imponendo regole sempre più precise, soprattutto a fini di profilazione pubblicitaria dei visitatori.

Ma cosa sono effettivamente i cookie? I cookie sono tanti, numerosi ed anche molto diversi tra di loro.  Abbiamo i cookie tecnici, piccoli file che permettono di mantenere aperta la sessione su un sito web, come accade nei social network o qualsiasi altro sito, andando così a memorizzare le preferenze dell’utente durante la sua navigazione. Per il funzionamento del web moderno, si tratta di uno strumento indispensabile che garantisce il corretto andamento di numerosi servizi online che in genere si danno per scontati. Ci sono poi quelli chiamati di profilazione, che servono invece a registrare preferenze, gusti e comportamenti digitali degli utenti al fine di fornire a questo informazioni per quanto riguarda contenuti pubblicitari su misura. Sono proprio questi infatti che mettono a rischio la privacy di chi naviga, andando a creare un profilo in maniera invisibile e spesso senza che l’utente ne abbia consapevolezza. In fine abbiamo i cookie di terze parti, vengono forniti ai visitatori di un sito ma erogati da diversi servizi. Utilizzati in genere per la registrazione delle visite (contatori vari o lo stesso servizio fornito ad esempio da Google Analytics) oppure usati dai siti per i tasti di condivisione nei vari social.

 

Gli effetti dopo questa normativa

I provvedimenti presi dal Garante sono stati messi in discussione, in parte per evidenziare i seri problemi legati alla privacy durante la navigazione ed in parte per il terrorismo psicologico che ha spinto i piccoli webmaster a riccorere a servizi a pagamento per adeguarsi alle normative. Questo perché per essere realmente in regola con la “Cookie Law” occorrono competenze informatiche o disponibilità economiche che non sono sempre alla portata di tutti.

Per chi naviga il risultato di questa nuova normativa, sta nella comparsa di un bannerino un po’ invadente, ma per chi gestisce un sito web, le regole ed i cambiamenti da prendere in considerazione non sono pochi, anche perché se questi non vengono rispettati si va in contro a sanzioni che vanno dai 6.000€ ai 36.000€.

Caricando...