LETTERE DAL PRESIDENTE | VIVA LO SPORT!!!

fantozzi

E’ arrivata l’estate e dopo una attesa lunga quattro anni i mondiali di calcio, attesa vana se qualcuno sperava di gioire grazie a italiche giocate e imprese pallonare. Il periodo estivo però è portatore di molti altri sport diversi tra di loro, alcuni anche senza palla pensate un pò, ma non per questo meno interessanti e, a mio avviso, meno coinvolgenti.

Se è vero, come diceva De Coubertin, che il professionismo è necessario per indurre la persone all’attività amatoriale non lo so, però posso fare una mia divisione tra sport che guardo in tv e non pratico, sport che guardo in tv e pratico e sport che pratico solamente.

Sport che guardo solo in tv

Pallavolo: per ovvi motivi non posso giocare da solo e poi devo dire che lo avevo abbandonato da un po’, la passione è rinata con la Sir Safety Perugia arrivata in finale scudetto, ma non fino al punto di farmi ricominciare a giocare.

Ciclismo: nonostante facciano di tutto per farmi passare la voglia, con il doping e tutto il contorno, quando arriva giugno con il giro d’Italia mi incollo alla tv fino alla fine e lo stesso vale per il tour de France. Per quel che riguarda il doping sono anche dilaniato tra la voglia di una squalifica a vita dettata dalla rabbia dell’appassionato tradito e la volontà di offrire una seconda chance a tutti in nome di una pena riabilitativa, dramma interiore!

Sport che guardo in tv e che pratico

Calcio: non nascondiamoci dietro ad un dito mi piace il calcio e lo pratico, anche se nella versione ridotta del calcio a 5.

Tennis: sportivamente sono nato con questo sport, tra le mitiche telecronache di Tommasi e Clerici, iniziare a giocare nel campetto sotto casa era uno sbocco inevitabile. Ovviamente “ragioniere che fa… batti?”.

Rugby: nonostante le nuove regole non mi piacciano, dopo aver giocato cinque anni a questo sport non resto indifferente quando lo passano in tv. Curiosità sui praticanti e sugli spettatori, in Francia dicono “nel rugby c’è chi suona il piano e chi lo sposta” in Inghilterra dicono “il calcio è giocato dai ricchi e visto dai poveri, il rugby è giocato dai poveri e visto dai ricchi”.

Football americano: si avete capito bene quel gioco con i caschi e le protezione dove si picchiano senza senso, ovviamente un senso c’è e a me piace tantissimo, da settembre si inizia!!!!!

Sport che pratico solamente

Basket: scusatemi ma proprio non ce la faccio a guardarlo, né il campionato italiano né la NBA, è più forte di me. Però lo pratico e anche con discreto successo nonostante l’età! Vero!!! Chi deve capire capisca.

Biliardino: finisco con lo sport in cui sono campione, che dire in televiosione non lo passano mai e se lo facessero non lo guarderei, ma ci sono stati anni in cui mi sarei meritato “La pallina d’oro” se ci fosse stata, del resto “non c’è nessun disonore nel perdere col più forte”.

Il Presidente