LA PILLOLA DI OGGI | TEAM

TEAM

Sai cos’è …
la TEAM?
TEAM è un acronimo che sta per Tessera Europea Assicurazione Malattie.
Molto semplicemente è una tessera sanitari che permette di avere accesso, in maniera agevole e diretta, alle cure mediche nei Paesi che fanno parte dell’Unione Europea.
Questa tessera è in vigore in Italia dal 1 Novembre 2004.
La TEAM, dal 2013, è adottata dai 28 stati membri dell’UE più gli stati membri dell’Associazione Europea di Libero Scambio (EFTA) (Islanda, Norvegia, Svizzera e Liechtenstein).
A COSA SERVE?
Consente di avere accesso ai servizi sanitari pubblici o convenzionati dello stato ospitante (medici, farmacie, ospedali o cliniche) esattamente come i residenti.
Se si ricevono cure mediche in uno stato in cui l’assistenza sanitaria è a pagamento, si è rimborsati immediatamente o dopo il rientro.
In Italia
La tessera è rilasciata a tutte le persone iscritte e a carico del Servizio Sanitario Nazionale (con l’esclusione dei beneficiari di iscrizione volontaria). In quanto non destinatari di iscrizione obbligatoria, i seguenti soggetti italiani non hanno diritto alla TEAM:

  • i lavoratori con contratto di diritto italiano iscritti all’Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero (AIRE) e distaccati all’estero;
  • gli studenti (titolari di modello E106) iscritti all’AIRE;
  • i pensionati (e loro familiari) in possesso di un modello E121 (dal 1º maggio 2010 con l’entrata in vigore dei nuovi regolamenti comunitari di sicurezza sociale);
  • i familiari di lavoratori, che risiedono in un Paese diverso da quello del capofamiglia, in possesso di modello E109.

Nel resto d’Europa
È possibile ottenere la tessera rivolgendosi al proprio Ente Assicurativo nel Paese di residenza, dal momento che ogni paese è responsabile della produzione e della distribuzione della tessera nel proprio territorio nazionale.
Clicca qui per avere più informazioni:
http://ec.europa.eu/social/main.jsp?catId=563&langId=it#nationalinfo

VALIDITA’
In Italia la TEAM ha validità sei anni (Decreto del ministero dell’Economia e delle Finanze del 25 febbraio 2010, che aggiorna il Decreto dell’11 marzo 2004), eccetto diversa indicazione da parte della Regione/ASL di appartenenza. In prossimità della scadenza, l’Agenzia delle entrate provvede automaticamente ad inviare la nuova tessera.

Negli altri Stati membri dell’UE la validità varia a seconda dello Stato che l’ha emessa.