UN PAVONE AL PAVONE

Il piccolo duca di toscana, fedele servitore dell’austerity, sceglie Perugia per avviare la campagna elettorale per il Si al referendum costituzionale.

Andrà in scena al teatro Pavone la grande farsa: il giullare della corte europea, eletto da nessuno, che con il Si al referendum decreterà la morte di ogni parvenza democratica in questo paese.

Eh si, perché dietro la retorica dello svecchiamento e alla proposte stile mondial casa, la vittoria del Si serve al Gran duca per accentrare potere nelle mani dell’esecutivo. In tal modo, lui e il suo democraticissimo partito, non avranno più ostacoli nel cancellare diritti sociali, consegnarci al baratro della precarietà e del lavoro pagato male e raramente, con vaucher un po’ per tutti, e meritocraticissime paghe a 5 euro l’ora.

Sa bene, il giullare del capitale, quanto grande sia il rischio di una sconfitta referendaria: la sua democrazia fatta di cariche della polizia a ogni contestazione pubblica, sgomberi di case e spazi sociali, devastazioni di territori, sarebbe solo un brutto sogno.

E allora cominciamo a farlo svegliare, con i nostri corpi favolosi, inconciliabili a qualsiasi fertilità neoliberista.

Ci vediamo tutte e tutti in Piazza IV Novembre alle ore 17 per gridare il nostro No alle politiche neoliberiste di questo governo. Renzi non sei il benvenuto in questa città!

Link evento:

https://www.facebook.com/events/1359831064035135/