1 Aprile 2022

Gestione dei rifiuti in Umbria

La gestione dei rifiuti in Umbria, vede all’orizzonte un ampliamento degli investimenti in questo settore, destinando 100 milioni di euro alla realizzazione di un termovalorizzatore nel 2030.

Intanto, però, si decide di aumentare il volume dei rifiuti fino ad un livello di 1 milione e 200 mila metri cubi, puntando nell’immediato ai siti di Borgogiglione e Belladanza (Perugia), con Orvieto come piano b.

L’Osservatorio Borgogiglione insieme ad altre associazioni ambientaliste, ritengono dannoso e inutilmente costoso questo piano di gestione dei rifiuti, che non risolverà i problemi dell’Umbria ma ne aggraverà lo stato di salute di cittadini e ambiente.

Per questo L’Osservatorio lancia l’appuntamento di Sabato 2 Aprile, ore 16.00 al Circolo Aper 90, Via Gutemberg 29 06073 Corciano, con l’Assemblea civica – Gestione dei Rifiuti – BASTA INCOMPETENZA!

Qui, l’invito di Lucio Pala, dell’Osservatorio Borgogiglione, per l’incontro di sabato.

Lucio Pala dell’Osservatorio Borgogiglione

Insieme ci vogliamo confrontare sul futuro del territorio e sulle alternative concrete al Piano della Giunta Regionale: per questo, insieme ad altre associazioni ambientaliste abbiamo invitato i Sindaci dei comuni viciniori, l’Autorità d’Ambito e l’Assessore regionale all’ambiente. Siete tutti invitati alla discussione e al confronto.

gestione dei rifiuti

Leggi anche Mobilitazione regionale Rifiuti Zero del coordinamento regionale Umbria verso Rifiuti Zero.

Clicca per votare!
[Voti: 2 Media: 5]
CONDIVIDI
Scroll to top
WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE