17 May 2016

Perugia verso il #21M. DESIDERARE L’IM/POSSIBILE.

Verso il 21 maggio: desiderare l’ im/possibile. Corpi che contano oltre i confini.

SomMovimento NazioAnale Perugia e Federico Zappino

C’è uno spettro che si aggira per l’Europa, è lo spettro del Gender.

È venuto il momento di rivendicare la nostra esistenza, la nostra “impossibilità”. Nessuna sentinella e nessuna barriera può contenere la nostra eccedenza. Rimandiamo al mittente retoriche di civiltà che strumentalizzano i diritti delle donne e i diritti lgbtq per vestirsi di democrazia. Non ci basta unirci in coppie mansuete dedite al confino domestico se non viene garantito a tutt@ diritto al welfare, alla salute e al reddito. I nostri sono corpi che contano oltre i confini, che disgregano l’eterosessualità obbligatoria e ogni violenza sessista, razzista e fascista.

La potenza del gender blocca ogni utilizzo dei diritti civili per determinare i confini dell’Europa. Sta attraversando l’Italia, da Napoli a Roma, da Pisa a Bergamo, da Milano a Torino fino a Padova per esplodere in moltitudine il 21 maggio a Bologna.

A Perugia ci incontriamo per prepararci a questa avanzata. Prenderà parte all’avanzata Federico Zappino, filosofo e traduttore italiano di Judith Butler, con un intervento dal titolo “Desiderare l’impossibile (Sovversione dell’eterosessualità)”: insieme, e in considerazione dell’approvazione del ddl Cirinnà, vogliamo riarticolare un discorso più ampio sulle poste in gioco della trasformazione sociale in chiave transfemminista e queer in vista della Manifestazione del SomMovimento NazioAnale “Veniamo Ovunque”, del 21 maggio a Bologna.

Per chi fosse interessato stiamo organizzando un autobus. Veniamo ovunque e per venire insieme puoi contattarci a questi recapiti: numero 373 852 7228 (Michela); mail veniamovunquepg@inventati.org

Stay rebel stay queer!

Link a evento fb.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Scroll to top
LIVE OFFLINE
track image
Loading...