29 May 2021

Un Tetto Per Ki verso l’assemblea pubblica

Ripercorriamo i passaggi in vista dell’appuntamento di domenica 30 maggio.

La situazione del dormitorio per senzatetto di Rimbocchi (Perugia) è ferma. La proroga concessa dal comune è scaduta e gli utenti, di fronte alla prospettiva di dover tornare in strada, decidono di occupare la struttura. Le persone che abitano il dormitorio continuano a chiedere la prosecuzione del servizio, che sia valido per 12 mesi l’anno, indipendentemente dagli agenti atmosferici.

Il 16 maggio nasce “Un Tetto Per Ki*” : gruppo di solidarietà e supporto verso e per le persone senzatetto in autogestione del dormitorio presso i Rimbocchi di Perugia.
*ki in wolof significa lei/lui
(Contatti Un Tetto Per Kifacebookinstagram)

La risposta del Comune di Perugia, arriva tramite intervista all’assessora Cicchi che, tra promesse e bilanci, sostanzialmente chiude ad un proseguimento del servizio del dormitorio.

Il presidio in Piazza Italia del 23 maggio è un momento in cui si portano all’attenzione pubblica le necessità reali di assistenza e di cura di queste persone e l’urgenza del dover agire.

“Da domenica 16/05, allo scadere dell’ordinanza del Comune di Perugia, le persone senzatetto che erano ospiti nel dormitorio dei Rimbocchi si sono ritrovate senza un luogo dove passare la notte, senza un pasto o la possibilità di farsi una doccia. Tutto ciò che noi diamo per scontato è stato loro negato. Da domenica mattina, i/le senzatetto sono in completa autogestione, sopperendo ai bisogni di prima necessità solo grazie al supporto di singole persone, nella completa e totale assenza delle istituzioni. E’ una situazione insostenibile, ciò che viene da loro rivendicato è il diritto ad un tetto sopra la testa, non solo durante i mesi più freddi, ma ogni giorno, perché si è vivi ogni giorno.
Chiediamo che il Comune dia una risposta dignitosa a queste persone, non soluzioni tampone o sistemazioni precarie. Invitiamo ognuno/a a ragionare sui propri privilegi e amplificare la voce di chi non ne ha perché, per questa città, i/le senzatetto non sono nemmeno vivi…”

Comunicato Presidio Contro La Chiusura Del Dormitorio Per Senzatetto

A due settimane dall’occupazione, l’immobilismo e il disinteresse dell’amministrazione comunale regnano sovrani, ed è anche per questo che il collettivo Un Tetto Per Ki, rilancia con l’assemblea pubblica del 30 maggio.

Aggiornamento a quasi due settimane di permanenza all’interno dell’ ex ostello di rimbocchi: nessuna risposta all’orizzonte. Le persone che abitano il dormitorio continuano a chiedere la prosecuzione del servizio, che sia valido per 12 mesi l’anno, indipendentemente dagli agenti atmosferici. La solidarietà necessaria è ancora tanta, servono beni di prima necessità ma anche (e soprattutto) presenza fuori dalla struttura per sostenerl*!
Domenica 30 maggio, dalle h 11:00, siete invitat* all’assemblea aperta fuori dall’ex ostello, per conoscere chi ci abita e chi sostiene.

Comunicato Assemblea aperta al cva Rimbocchi

Leggi e ascolta le interviste rilasciate a :
Radio Città Fujiko – Occupano il dormitorio contro la chiusura: la battaglia dei senzatetto di Perugia
Radio Blackout – PERUGIA. OCCUPATO UN DORMITORIO
Effimera – Dieci piccoli indiani – di Elisabetta, Un tetto per ki?


Scroll to top