La Tana dei Racconti – 1 – Favole fuorilegge

Favole Fuorilegge (di Nicolai Lilin)

L’algida e selvaggia terra siberiana, territorio sacro a tutti i suoi abitanti, fa da sfondo e delinea i connotati di questa raccolta di favole di Nicolai Lilin, ideata attraverso i numerosi racconti orali di suo nonno. L’autore mette nero su bianco le ruggenti novelle siberiane indossando i panni di un Esopo sovversivo, pagine arricchite dai diversi disegni iconografici realizzati a matita da lui stesso, con tratti decorativi del tutto riconducibili a dei tatuaggi,  come sinonimo dell’identità indelebile di un popolo e del suo imprescindibile territorio.

Animali, uomini, donne, religione cristiana, paganesimo, realtà e fantasia si intrecciano dando vita ad una serie di storie immaginifche che si impegnano ad essere un inno al rispetto per la giustizia, la natura e tutte le creature che la abitano, siano esse piante, animali o esseri umani, con l’intento di allontanare i soprusi attraverso ogni mezzo possibile e ristabilire il giusto equilibrio tra le parti. 

Le favole tratte da questa raccolta e narrate all’interno della prima puntata de La Tana dei Racconti, sono:

La Madonna siberiana

La betulla e l’orso

Lena e “l’artiglio della tigre”

I gatti e l’anima di Dio

Buon ascolto!

(Favole Fuorilegge, Nicolai Lilin – Einaudi, 2017) 


Scopri tutti i podcast de LA TANA DEI RACCONTI


Scroll to top
LIVE OFFLINE
track image
Loading...