Categorie
MUSICA E RADIO

Giovanni Truppi a Perugia

Intervista e immagini del concerto live al parco S.Angelo.

Condividi

Il 25 agosto al Parco Sant’Angelo di Perugia si è svolto il concerto di Giovanni Truppi, un artista poco conosciuto, ma che ultimamente sta scalando le classifiche e acquisendo sempre più consenso da parte del pubblico. Soprattutto giovani e affezionati ai grandi cantautori italiani degli anni passati, che non si accontentano della musica Indie commerciale o della new wave trap.

L’artista è nato a Napoli, classe 1981, un talento al pianoforte e alla chitarra che, dopo aver anche studiato ed insegnato canto per molti anni, ha intrapreso una carriera fiorente da cantautore. I suoi testi si caratterizzano per profonda poeticità, simpatia ed arguzia, mentre lo stile canoro e musicale ricalcano quell’idea di voler essere una voce un po’ fuori dal coro. Ad oggi vede pubblicati quattro album ed un ultimo EP che vanta collaborazioni con alcuni dei grandi nomi della scena musicale italiana di oggi (Calcutta, Brunori Sas, Niccolò Fabi).

Nella data perugina del tour “In viaggio sui margini dell’Italia“, l’artista ha eseguito quasi tutti i brani del suo ultimo album “Poesia e Civiltà” uscito nel 2019 con la casa discografica Universal, ed anche molti dei brani dei precedenti lavori “Solo piano” e “Giovanni Truppi”. Con arrangiamenti straordinari eseguiti per l’occasione, nella location particolarmente suggestiva dell’anfiteatro all’interno del parco, il pubblico è stato rapito e si è lasciato trasportare dalla forza e dalla bellezza del concerto eseguito solamente piano e voce.

Ad aprire il concerto dell’ospite principale, l’esibizione di Emiliano Angelelli del progetto Hugomorales, in un solo voce e chitarra con pezzi originali composti da lui.

Tante le sinergie all’opera per garantire al pubblico una serata molto piacevole: al lato del concerto si potevano trovare bibite, crepes ed una area relax, per gustare il tutto, allestita dal collettivo TodoModo di Perugia.

L’evento è stato ospitato all’interno del progetto T.Urb.Azioni, gestito dall’associazione YaBasta! Perugia, ovvero, il percorso di riqualificazione del Parco Sant’Angelo avviato già da due anni, che vuole dare nuova vita e far tornare ad essere centro di aggregazione, un parco da tempo in abbandono e lasciato all’incuria; un bene comune per la zona di Corso Garibaldi e di tutta Perugia.

Le attività che sono state proposte dall’inizio dell’estate variano da musica, concerti, cinema fino ad arrivare ai tre giorni del Festival delle Radio indipendenti – Gemini Network, su cui Lautoradio avrà di certo altre occasioni per intervenire!

Nel frattempo, l’invito è quello di andare a scoprire Giovanni Truppi, un artista poco scontato e di grande talento, di cui potete anche ascoltare l’intervista che ha rilasciato in esclusiva per Lautoradio, ed a seguire gli appuntamenti del progetto TurbAzioni nel Parco Sant’angelo.

Ci vediamo là!


Intervista a Giovanni Truppi

Condividi